Palestra Athena

Home | News | Gallery | Articoli | Link | Contatti

Lettura articolo

9 MESI PER IL SUO ED IL TUO BENESSERE

Cautela nei movimenti e riposo: ma la gravidanza deve essere davvero così? È ora di fare chiarezza sulle false credenze che interessano questa particolarissima condizione fisica. L'esperienza diretta di milioni di donne, confermata da numerosi studi recenti, ci dice oggi che l'esercizio durante il periodo di una normale gravidanza non solo è possibile ma consigliabile. Un'attività fisica moderata e regolare è in grado infatti di ridurre alcuni dei malesseri tipici di questo periodo, accompagnando senza problemi una normale gestazione dal primo all'ultimo trimestre. E non è necessario essere già particolarmente abituate al movimento perché l'allenamento adatto per il periodo di gravidanza è indicato anche per le sedentarie più convinte, ed è quindi un ottimo punto di partenza per una vita più attiva anche dopo il parto. Dopo aver escluso eventuali controindicazioni insieme al proprio medico, con un programma di allenamento calibrato e regolare di circa 30 minuti al giorno, ogni donna futura mamma potrà: • diminuire il senso di affaticamento e l'insonnia, in particolare nel primo trimestre; • ridurre l'indolenzimento e dei dolori dovuti all'aumento di peso a carico delle articolazioni, migliorando il tono muscolare; • ridurre la ritenzione idrica e il senso di gonfiore agli arti inferiori, grazie alla giusta stimolazione dell'apparato cardiovascolare; • evitare l'accumulo di peso in eccesso, mantenendo attivo il metabolismo, soprattutto a partire dal secondo trimestre; • avere un travaglio più facile e breve, grazie al miglioramento dell'elasticità di muscoli e tessuti; • divertirsi e migliorare in generale il tono dell'umore. Ma i vantaggi non si esauriscono qui: dopo il parto infatti, grazie all'esercizio costante il corpo sarà in grado di ritrovare la propria forma molto più velocemente.

Torna alla lista degli articoli